Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner
    Condividi questa pagina
Sommario
Stanze di Raffaello - abcRoma.com
Multimedia
Galleria fotografica - Foto del monumento con una breve descrizione
Galleria video - Filmati video del monumento

Descrizioni
Sono inserite all'interno del percorso dei Musei Vaticani.
Tra il 1508 ed il 1524 Raffaello Sanzio, coadiuvato dai suoi allievi, decorò le quattro stanze che componevano l’appartamento di papa Giulio II della Rovere situato nell'ala settentrionale al secondo piano del Palazzo Pontificio.
Fu probabilmente il Bramante, architetto pontificio incaricato di ricostruire la Basilica vaticana, a suggerire al pontefice Giulio II il suo conterraneo Raffaello Sanzio.
Il pontefice, soddisfatto dei primi saggi del pittore, gli affidò la decorazione dell'intera impresa.
L'incarico venne, in seguito, confermato da Leone X; quindi Raffaello lavorò all'impresa in tre delle quattro stanze fino alla morte nel 1520, mentre i suoi aiutanti completarono, su suo disegno, la decorazione dell'ultima stanza, la Sala di Costantino, ultimata nel 1524.
I gioielli dell’arte pittorica di Raffaello sono ammirabili nella Stanza di Costantino, in quella di Eliodoro e nelle due successive denominate rispettivamente dell’Incendio di Borgo e della Segnatura.

La stanza della Segnatura, che era lo studio e biblioteca di Giulio II, fu la prima stanza affrescata da Raffaello. Vi si trovano le opere più famose di Raffaello. I dipinti rappresentano le massime categorie dello spirito: il Vero, il Bene ed il Bello.
Il Vero soprannaturale è raffigurato nella "Disputa del SS. Sacramento", quello razionale nella "Scuola di Atene", il Bene nelle raffigurazioni delle "Virtù Cardinali" e della "Legge", mentre il Bello nel "Parnaso con Apollo e le Muse".

La stanza di Eliodoro, che era destinata alle udienze private del pontefice, fu decorata da Raffaello subito dopo la stanza della Segnatura. I dipinti rappresentano diversi momenti storici dall'Antico Testamento all'epoca medioevale, la Cacciata di Eliodoro dal tempio, la Messa di Bolsena, la Liberazione di san Pietro e l'Incontro di Leone Magno con Attila. Nella volta sono rappresentati quattro episodi dell'Antico Testamento.

La stanza dell'Incendio di Borgo, fu usata da Giulio II per le riunioni della Segnatura, il più alto tribunale della Santa Sede presieduto dal pontefice. La stanza, sotto il pontificato di Leone X, fu trasformata in sala da pranzo e gli affreschi furono commissionati a Raffaello. Fu l’ultima stanza decorata da Raffaello. Gli affreschi nella Stanza celebrano il Papa Leone X. Tutti gli episodi infatti hanno come protagonisti predecessori del pontefice che portarono lo stesso suo nome di Leone:
l’Incoronazione di Carlo Magno (fu Leone III, nel Natale dell’800, a consacrare imperatore Carlo Magno)
Giuramento del Papa Leone III
l’Incendio di Borgo (che si concluse grazie al gesto della croce fatto dal Papa Leone IV)
Battaglia di Ostia (affresco che riguarda la vita di Leone IV)

La stanza di Costantino, che era destinata a ricevimenti e cerimonie ufficiali, fu decorata dagli allievi di Raffaello dopo la sua morte.
Sulle pareti sono raffigurati quattro episodi della vita di Costantino che testimoniano il trionfo della religione cristiana: la Visione della Croce, la Battaglia di Costantino contro Massenzio, il Battesimo di Costantino e la Donazione di Roma.

Personaggi e Opere

Artisti ed opere in evidenza


Raffaello Sanzio
Non ci sono altri artisti in evidenza

Commissionarono la costruzione


Giuliano Della Rovere
Giovanni Medici
Non ci sono esecutori in evidenza

Giochi

Gioco a Quiz

Punti d'interesse nelle vicinanze
Cappella Niccolina al Vaticano
Cappella Sistina
Palazzi Vaticani
Musei Vaticani
Pinacoteca vaticana
Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner

SuggerimentoSUGGERIMENTI

Per ottenere la lista dei monumenti clicca sul link:
Lista Monumenti

posto nel percorso "Sei in:" (in testa alla scheda del monumento)


VETRINA





abcFirenze la guida di Firenze
Guida di Firenze


suggerimento

Cambia Grafica


Rimpicciolisci testo 13Dimensione testo15 Ingrandisci testo
Cambia dimensione testo


Cerca in AbcRoma


Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner