Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner
    Condividi questa pagina
Sommario
Pantheon - abcRoma.com
Multimedia
Galleria fotografica - Foto del monumento con una breve descrizione
Galleria video - Filmati video del monumento

Descrizioni
Sorge in piazza della rotonda vicino piazza Minerva. Così chiamato perché era un tempio dedicato a più divinità.
Concepito come Augusteum, ossia come luogo sacro dedicato al divinizzato imperatore Augusto, poi come Tempio di tutte le divinità protettrici della sua stirpe, fu fatto costruire dal genero dello stesso Augusto, il console Agrippa nel 27 a.C.
Danneggiato nell’incendio di Roma dell’80 d.C., fu restaurato da Domiziano ed è giunto a noi quasi integro nella ricostruzione eseguita da Adriano nel 130 d.C.
Nel 609 il tempio fu donato dall'imperatore Foca a papa Bonifacio IV e fu trasformato in chiesa, dedicata a Santa Maria dei Martiri, cosa che favorì la sua ottima conservazione fino ai giorni nostri.
Dopo il 1870, demoliti i due campaniletti laterali, le cosiddette “orecchie d’asino”, fatti realizzare da Urbano VIII al Bernini, il Pantheon venne trasformato nel sacrario dei re d’Italia, le cui tombe si affiancarono alla già esistente Tomba di Raffaello.

Vi sono sepolti:
Annibale Carracci, Baldassarre Peruzzi, Consalvi, Raffaello Sanzio, Taddeo Zuccari
Quasi tutto quello che vi si può ammirare risale ad epoca romana, persino la cupola alta 43,4 metri e la massiccia porta di bronzo.
La cupola, la più grande mai realizzata in muratura, è costruita in un conglomerato particolarmente leggero formato da malta e da scaglie di travertino, sostituite man mano che si sale, da lapilli e pietra pomice.
Il porticato è decorato all'interno da pregiati marmi policromi e presenta nella facciata 16 colonne monolitiche, alte ben 14 metri, di granito grigio e rosa dotate di capitelli corinzi in marmo e coronato da un frontone con timpano, originariamente decorato da un fregio di bronzo.
Di bronzo era coperto anche il soffitto del porticato, ma tale rivestimento fu rimosso nel 1625 per volontà di Urbano VIII Barberini quindi utilizzato dal Bernini per realizzare il Baldacchino in San Pietro.
L'interno presenta una pianta circolare caratterizzato dalla maestosità della cupola a cassettoni.
L'unica apertura è al centro della cupola e crea un effetto luminoso che esalta la grandiosità e l'armonia del monumento.
Nelle cappelle dell'interno si trovano distribuite numerose opere d'arte ed inoltre vi sono le tombe dei reali d'Italia, di Baldassarre Peruzzi e di Taddeo Zuccari e, in special modo, il sepolcro di Raffaello ad ornamento del quale si trova la famosa Madonna del Sasso, realizzata da Lorenzetto nel 1520 su commissione dello stesso Raffaello.

Personaggi e Opere

Artisti ed opere in evidenza


Alessandro Specchi
Giuseppe Sacconi
Lorenzo Lotti
Vincenzo De Rossi

Altri artisti presenti


Francesco Moderati (Scultore) realizzò Sant'Anastasio nel 1717 l'edicola a sinistra dell'altare maggiore.
Pietro Paolo Bonzi detto Gobbo dei Carracci (Pittore) realizzò "incredulità di San Tommaso" all'inizio del XVIII secolo.
Altri: Alessandro Thorvaldesen (Scultore), Carlo Monaldi (Scultore), Flaminio Vacca (Scultore), Francesco Cozza (Pittore), Lorenzo Ottoni (Scultore), Manfredo Manfredi (Architetto), Paolo Benaglia (Scultore), Raffaello di Bartolomeo Sinibaldi detto Raffaello da Montelupo (Pittore), Taddeo Zuccari (Pittore), Vincenzo Felici (Scultore)

Commissionarono la costruzione


Marco Vipsanio Agrippa
Publio Elio Adriano
Lucio Pertinace Settimio Severo
Giovanni Francesco Albani
Maffeo Barberini
Non ci sono esecutori in evidenza

Giochi
Puzzle - Giocando puoi ricostruire questa immagine

Gioco a Quiz

Punti d'interesse nelle vicinanze
Area Sacra di Largo Argentina
Basilica di S. Maria sopra Minerva
Basilica di Sant'Andrea della Valle
Basilica di Sant'Apollinare
Chiesa del Gesù
Chiesa di San Luigi dei Francesi
Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola
Colonna di Marco Aurelio
Fontana dei Quattro Fiumi
Nostra signora del sacro cuore
Palazzo Chigi
Palazzo di Montecitorio
Palazzo Madama
Palazzo Massimo alle Colonne
San Pantaleo
Sant'Agostino
Sant'Ivo alla Sapienza
Santa Maria Maddalena
Sant’Antonio dei Portoghesi
Galleria Doria Pamphilj
Museo Barracco
Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner

SuggerimentoSUGGERIMENTI

Per vedere quali sono i monumenti visitabili lo stesso giorno clicca sul bottone:

Conoscerai quali sono i monumenti ed i musei della zona


VETRINA





abcPrezzi.com
Offerte per lo shopping


suggerimento

Cambia Grafica


Rimpicciolisci testo 13Dimensione testo15 Ingrandisci testo
Cambia dimensione testo


Cerca in AbcRoma


Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner